Il Blog per le vacanze in agriturismo


Una ottima idea per assicurare ai nostri bambini cibo di qualità garantita fin dall’età scolastica:

“Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che si è tenuta oggi a Milano la presentazione nazionale del primo sistema pubblico di riconoscimento delle “Mense biologiche scolastiche” certificate, che saranno operative dal prossimo anno scolastico. La presentazione si è svolta in una scuola di Milano alla presenza del Ministro Maurizio Martina.
Per la prima volta in Italia   vengono definite e regolate le mense biologiche, dando così maggiori informazioni agli studenti e alle famiglie.
Sono stati presentati i criteri di classificazione, concordati con il Ministero dell’Istruzione, le Regioni e i Comuni, e i marchi che identificano le mense biologiche scolastiche. La norma, infatti, prevede che le scuole che vorranno utilizzare il marchio volontario dovranno inserire delle percentuali minime di utilizzo di prodotti biologici, dei requisiti e delle specifiche tecniche fissate. 
Per quanto riguarda i loghi si tratta di due medaglie, argento e oro con la eurofoglia che è il simbolo Ue del biologico, e che contraddistinguono le due tipologie di mense previste dalla legge, con l’oro che corrisponde a una qualificazione d’eccellenza legata a una maggiore percentuale di utilizzo di prodotti biologici.
Con l’obiettivo di ridurre i costi a carico degli studenti e realizzare iniziative di informazione e promozione nelle scuole è anche istituito un fondo stabile gestito dal Ministero delle politiche agricole con le Regioni.

“Il nostro impegno – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – per favorire e promuovere modelli agricoli e alimentari sostenibili va avanti anche attraverso il progetto delle mense scolastiche biologiche certificate. Abbiamo fissato regole chiare e condivise per valorizzare le scuole che vogliono favorire l’utilizzo di prodotti biologici, favorendo i principi di una sana alimentazione. Ci sono criteri di premialità anche per chi riduce gli sprechi alimentari e utilizza prodotti del territorio, per un’integrazione di filiera che coinvolga i produttori agricoli biologici
locali. Il Fondo che abbiamo istituito potrà contribuire a rendere più accessibili i servizi e a proseguire le azioni di educazione alimentare
iniziate con la stagione di Expo Milano. L’Italia si conferma anche con questi strumento un punto di riferimento per il biologico nel mondo. Abbiamo oltre 1,8 milioni di ettari coltivati e più di 70mila operatori, con questo ulteriore tassello rendiamo più forte il settore”.

I CRITERI DI CLASSIFICAZIONE
La mensa scolastica, per qualificarsi come biologica, è tenuta a rispettare, con riferimento alle materie prime di origine biologica, le seguenti percentuali minime di utilizzo in peso e per singola tipologia di prodotto 

MARCHIO ARGENTO
– frutta, ortaggi, legumi, prodotti trasformati di origine vegetale (escl. succhi di frutta), pane e prodotti da forno, pasta, riso, farine, cereali e derivati, olio extravergine: 70%
– uova, yogurt e succhi di frutta: 100%
– prodotti lattiero-caseari (escl. yogurt), carne,
pesce da acquacoltura: 30%

È prevista anche una qualificazione di eccellenza della mensa scolastica biologica nel caso in cui l’utilizzo di materie prime di origine biologica raggiunga le percentuali in peso e per singola tipologia di prodotto di seguito indicate 

MARCHIO ORO
– frutta, ortaggi, legumi, prodotti trasformati di origine vegetale (escl. succhi di frutta), pane e prodotti da forno, pasta, riso, farine, cereali e derivati, olio extravergine: 90%
– uova, yogurt e succhi di frutta: 100%
– prodotti lattiero-caseari (escl. yogurt), carne,
pesce da acquacoltura: 50%

CRITERI DI PREMIALITÀ
 Per ridurre lo spreco alimentare e l’impatto ambientale, le stazioni appaltanti inseriscono nei bandi di gara, tra gli altri, i seguenti criteri di premialità: 
– impegno a recuperare i prodotti non somministrati e a destinarli ad organizzazioni non lucrative di utilità sociale che effettuano, a fini di beneficenza, distribuzione gratuita agli indigenti di prodotti alimentari
– percentuale di utilizzo di alimenti biologici prodotti in un’area vicina al luogo di somministrazione del servizio per ridurre l’impatto ambientale. L’area di produzione è considerata vicina se si trova in un raggio massimo di 150 km.

Link: https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12048

  • Tags:


Vuoi stupirla con una idea davvero bella e originale? Passare il San Valentino in agriturismo per essere a contatto con la natura e gustare i meravigliosi piatti tipici della cucina regionale!

Tantissime le offerte e le proposte in agriturismo che potete trovare solo su Agriturismi.it. Vediamo una piccola selezione di proposte tra le oltre 100 disponibili sulla nostra sezione OFFERTE SAN VALENTINO

Ad esempio:
(Grosseto – Toscana) Agriturismo Country inn casa mazzoni

San Valentino in agriturismo (Roccastrada)
Tipologia : Sportivo
Trattamento: Mezza Pensione
Numero notti: 2
Ospiti: 2
(Cod: CD2040_1484734550)

Aprile In Maremma, E Ti Racconterò …… Di Un Tuffo Nella Storia,come Nei Colori Della Natura, Splendida Nella Stagione Più Favorevole. Di Una Sosta All’aria Aperta, Assaporando Il Profumo Della Lavanda.in Ambiente Unico, Familiare Dove Assagiarete La Vera Cucina Toscana , Camere Calde Ed Accoglienti , Dotate Di Ogni Comforts Moderno

Vedi offerta

(Pesaro e Urbino – Marche) – Country House Valle del Metauro

San Valentino in agriturismo (Montemaggiore al Metauro)
Tipologia : Romantico
Trattamento: Mezza Pensione
Numero notti: 1
Ospiti: 2
(Cod: CD11005_1547965606)

Per La Coppia Soggiorno In Accogliente Bilocale Rustico, Cena Romantica In Appartamento E Colazione A Soli 100.00€
Vedi offerta

(SantAlfio – Catania) – Agriturismo Case Perrotta

San Valentino in agriturismo (SantAlfio)
Tipologia : Romantico
Trattamento: Mezza Pensione
Numero notti: 1
Ospiti: 2
(Cod: CD9638_1452331603)

L’AGRITURISMO CASE PERROTTA Offre Ai Suoi Ospiti, Tutti I Giorni Della Settimana, La Possibilità Di Trascorrere Una BREVE FUGA ROMANTICA. L’offerta SOGGIORNO ROMANTICO IN AGRITURISMO Prevede: – Pernottamento In Camera Matrimoniale Per 1 Notte – Cena E Pernottamento Del Giorno Di Arrivo – Colazione Del Giorno Di Partenza In Omaggio Una Bottiglia Di Spumante In Camera TOT. € 70,00 A Persona Il SOGGIORNO ROMANTICO IN AGRITURISMO è DISPONIBILE ANCHE COME COUPON REGALO!

Vedi offerta

Ecco l’elenco di tutte le offerte di San Valentino 2019 suddiviso per regioni; impossibile non trovare la proposta perfetta per passare uno splendido soggiorno con la dolce metà:

Piemonte
Valle dAosta
Lombardia
Trentino Alto Adige
Veneto
Friuli Venezia Giulia
Liguria
Emilia Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna

  • Tags:


Immerso nel verde della bellissime vallate della Val d’Orcia, famoso parco della Toscana a pochi chilometri da Siena, troviamo l’agriturismo Podere San Giorgio di Radicofani.

L’Agriturismo, di recente ristrutturato e tra i migliori su bed-and-breakfast-europe.com, offre ai suoi visitatori tutta la bellezza, la serenità e la pace di queste terre dal 1999 area naturale protetta di Interesse Locale per tutela del cono vulcanico di Monte Amiata.

L’intera zona della Val d’Orcia è caratterizzata dall’antica via medievale, la Via Cassia, che all’incirca nel VIII fu realizzata tra Firenze e Bolsena, donando al territorio caratteristiche paesaggistiche ed architettoniche di antica fattura.

Il Podere San Giorgio rappresenta per la sua posizione il luogo ideale per gli amanti della vita all’aria aperta, per gli amanti delle escursioni e delle gite a piedi, in Mountain Bike oppure in moto.

Dall’agriturismo è possibile intraprendere un lungo giro lungo la Via Francigena, parte di un fascio di vie conosciute come Vie Romee, che in particolare dalla Francia, conducevano nel Sud Europa fino a Roma e di qui proseguivano in direzione della Puglia.

L’Agriturismo San Giorgio dispone di 5 ampi e confortevoli appartamenti di recente ristrutturazione e dotati di tutti i confort principali odierni. Nelle calde giornate estive è inoltre possibile, anzi animatamente consigliato, l’utilizzo della piscina esterna fornita di zona lettini per ammirare le vallate e godersi la pace del territorio.

Gli appartamenti sono una valida alternativa agli alberghi più centrali nella zona di Siena e dispongono di tutti i servizi necessari per la permanenza nella struttura con inoltre una corte centrale dove è possibile degustare prodotti tipici del territorio come vini, formaggi e salumi. Nel possedimento è inoltre presente un maneggio che permette ai turisti di effettuare delle tranquille passeggiate a cavallo.

Il podere San Giorgio offre periodicamente pacchetti All-inclusive con al sui interno cene tipiche della tradizione Toscana in ristoranti selezionati per farvi provare le specialità enogastronomiche della nostra regione.

A pochissimi minuti da Radicofani è possibile godere dei benefici termali più conosciuti e visitati nella Val d’Orcia ovvero i Bagni di San Filippo. Le calde acque termali delle vicine terme sono accessibili gratuitamente oppure a pagamento all’interno dello stabilimento dotato di centro benessere e piscina. Gli eccezionali trattamenti curativi e di bellezza delle terme di San Filippo sono completamente naturali grazie all’uso delle acque sulfuree, dei loro sedimenti e fanghi.

L’agriturismo podere San Giorgio è inoltre un ottimo appoggio fuori dal caos e dal traffico per visitare la vicina Siena, la famosa città del palio, ed i suoi dintorni della genuina Valle dei Chianti alle Crete Senesi, dal suggestivo Castello di Monteriggioni all’incredibile Bagno Vignoni.

Si tratta sicuramente di un’ottima soluzione per una fuga d’amore o per una breve vacanza all’insegna del relax in famiglia anche grazie al meteo del territorio che prevede inverni miti ed estati mai afose.

Non perdere l’occasione di vivere un’esperienza simile, per mettervi in contatto con l’agriturismo potete facilmente visitare il loro SitoWeb www.poderesangiorgio.net, chiamare al loro numero di cellulare – 3395418528 oppure scrivere alla loro casella email – agriturismopoderesangiorgio@gmail.com. Insomma non aspettate un secondo in più ed appena avete l’occasione fuggite in queste terre beate dove la pace e la serenità ne fanno da padrone.

  • Tags:


Viaggio Sostenibile: turismo lento sfiorando la natura

Viaggio Sostenibile è un blog che parla di turismo lento, rurale, nella natura e nasce dal desiderio di ispirare le persone ad essere più consapevoli. Viaggiare in maniera sostenibile passa infatti prima di tutto dalla consapevolezza. Consapevolezza della Terra in cui abitiamo, della Natura. Senza questa sensibilità, ogni scelta di viaggio in qualche modo non sarà sostenibile.

Come nasce il Blog Viaggio Sostenibile

Il blog è stato fondato nel 2015 da Selene Cassetta, dopo un periodo di importante cambiamento nella sua vita, verso uno stile di vita più attento all’ambiente, in armonia con la natura.

Grazie a questo cambiamento è arrivata a comprendere che il suo desiderio era raccontare la bellezza della natura, le sfumature, i dettagli che rendono unico e speciale ogni giorno. A stimolare in lei questa sensibilità la sua terra, il Polesine, territorio di infiniti campi coltivati a perdita d’occhio. Da tanto odiata in adolescenza, ha smesso di esserle nemica, perché in fondo si è accorta che parlava di lei. È questa terra di contadini che le ha insegnato ad andare piano, a guardare anche dove non si vede niente, ad esaltare la bellezza che sembra ignorata. È grazie a lei che ha riscoperto le tradizioni, l’agricoltura e i ritmi di vita lenti.

Questa consapevolezza l’ha spinta a voler raccontare il proprio percorso e le proprie esperienze di viaggio, dove la sensibilità ambientale guida ogni scelta.

Cosa significa viaggiare sostenibile

Viaggiare non è una pausa di sospensione delle nostre vite dove tutto è concesso, ma un’opportunità per diventare persone nuove, più ricche.

Riusciamo a crescere viaggiando solo se impariamo a rallentare: è questo che ci vuole ispirare a fare Viaggio Sostenibile. Non più avidi di luoghi da collezionare, ma di storie da sentire, di lunghe soste nella natura o in luoghi meno conosciuti.

Viaggiare sostenibile significa cercare il vero contatto con la realtà ospitante, dove non saremo più turisti, ma viaggiatori che diventano parte del racconto di quel luogo.
Significa soggiornare in agriturismi e b&b dove il contatto umano è più facile e il viaggio diventa una importante occasione di incontro; piccole realtà che “hanno un cuore” e offrono quell’ospitalità che ti fa sentire in famiglia, dove i gesti di attenzione all’ambiente sono parte di un insieme più ampio di comportamenti consapevoli ed ecologici.

L’intento di fondo del blog è un invito a rallentare e quindi anche la mobilità scelta sarà dolce, sostenibile. Significa prediligere una vacanza a piedi o in bicicletta, viaggiando leggeri, senza inutili bagagli.

In linea generale viaggiare sostenibile significa viaggiare in leggerezza e apertura d’animo.

Viaggio Sostenibile oggi

Il blog oggi si è consolidato come una voce autorevole per i temi del turismo sostenibile, lento e rurale, a contatto con la natura. Attraverso un linguaggio sincero ed emozionale, racconta di itinerari alla scoperta di piccoli borghi italiani, sentieri di montagna, esperienze autentiche in campagna per conoscere usi e tradizioni. Viaggio Sostenibile è infatti anche un luogo dove i gestori di agriturismi, bed&breakfast, eco hotel si raccontano, un luogo dove dare voce alla passione e all’impegno di chi offre un’ospitalità attenta all’ambiente, con il cuore. Il blog collabora con le realtà che condividono gli stessi valori propfondi, che danno importanza alla sostenibilità in ogni sua accezione, alle relazioni umane e alla tutela dell’identità di una comunità e delle tradizioni.

Parallelamente su Viaggio Sostenibile vengono presentati anche eventi sostenibili, iniziative e buone pratiche che mirano a sensibilizzare verso un nuovo modo di concepire la vacanza o il weekend, quale momento non solo di relax, ma soprattutto di profondo benessere interiore, in connessione con la Natura.

Viaggio Sostenibile è un invito ad andare piano: solo così si può scoprire la bellezza.

Copyright: Le immagini e i testi sono forniti da viaggiosostenibile.com

Halloween in agriturismo è il connubio perfetto! Nasce come  festività popolare di origine celtica, oggi tipica degli Stati Uniti e del Canada, che si celebra la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre con scherzi e travestimenti e portando in processione zucche intagliate e illuminate all’interno.

Si sta diffondendo anche in Europa la voglia di festeggiare Halloween. Dalla Lombardia alla Siilia, fino al Trentino e alla Valle D’Aosta, sono tanti gli agriturismi che propongono le loro proposte divertenti e convenienti per passare un ponte in pieno relax scoprendo le merabiglie della nostra cucina tipica.

Di seguito i collegamenti alla lista delle offerte inserite direttamente dai gestori degli agriturismi; scegli tra le centinaia di proposte dei nostri migliori agriturismi:

Qui trovate tutte le offerte di Halloween in agriturismo in Italia


Agriturismo Quercesecca

Foto: Agriturismo Quercesecca

La primavera è nell’aria, ed ecco qualche suggerimento per un weekend fuori porta! Quali sono le proposte degli agriturismi per un soggiorno nel verde? Davvero tante… scopriamole insieme! Read more »

  • Tags:


Le festività di Pasqua e l’agriturismo si sposano alla perfezione; trascorrere il tempo nella natura gustando i piatti della tradizione regionale e locale sono il meglio che si possa fare. Su agriturismi.it i gestori possono inserire direttamente le loro proposte per le feste; ogni pacchetto offerta è differente e rende il soggiorno degli ospiti speciale e diverso.

Vacanze pasquali agriturismo vacanze nel verdeDi seguito trovate il collegamento alla pagina in cui potrete scegliere tra centinaia di offerte per la Pasqua 2018. Potrete contattare i gestori delle strutture per richiedere le offerte che più vi piacciono. Agriturismi.it è impegnato da anni per offrirvi le migliori occasioni senza rinunciare alla qualità che solo il turismo rurale vi può dare.

Ecco la lista:

Offerte in Italia (186 disponibili)

  • Tags:


Vi presentiamo l’agriturismo San Ottaviano, un piccolo paradiso sulle colline verdi della Maremma Toscana. Andiamo a scoprire i segreti che rendono il soggiorno al San Ottaviano così unico!

La vostra azienda, di conduzione familiare, che origini ha?

L’azienda viene acquistata dal bisnonno intorno agli anni 60 per farne un’azienda per allevamento di ovini. successivamente poi adattata a una produzione cerealicola.

 

Da chi nasce l’idea di intraprendere questo tipo di attività?

L’idea dell’agriturismo viene colta al balzo da mio padre che nel 1994, che con anno dopo anno ha iniziato a ristrutturare le vecchie stalle e le case degli ex dipendenti in appartamenti.

Abbiamo finito tutti gli alloggi nel 2006 ma la nostra struttura è tutt’altro che ferma, ogni anno aggiorniamo qualcosa e aggiungiamo qualche novità. La nostra struttura è un progetto in continual evoluzione.

 

Cosa vi lega al territorio circostante?

La nostra zona è molto interessante ed offre molti prodotti ed attività.

Il nostro ristorante serve prodotti delle fattorie vicine, cerchiamo sempre di collaborare per creare una rete tra le aziende avendo così prodotti freschi e di alta qualità.

Dopo aver provato la nostra cucina i nostri clienti possono anche andare direttamente nelle aziende vicine e portarsi a casa tutti i prodotti da noi usati.

Qual è l’aspetto che caratterizza di più la sua struttura?

La nostra struttura si caratterizza per la sua ruralità mescolata al confort, il nostro staff è sempre molto gentile e l’aria che si respira è sempre molto familiare e conviviale, allo stesso tempo offriamo molti servizi aggiuntivi per riuscire a far passare ai nostri ospiti una vacanza di vero e completo relax immersi nella natura, senza che sentano la mancanza di qualcosa.

I punti più caratterizzanti sono sicuramente il nostro birrificio agricolo ed i nostri cavalli.

 

Che tipo di servizi offrite agli ospiti?

Lezioni e passeggiate a cavallo, ristorante km0, 2 piscine panoramiche grandi, birrificio agricolo con visite e degustazioni, animali della fattoria, tanti chilometri di sentieri segnati, in più possiamo aiutare a organizzare attività che noi direttamente non facciamo ma che in zona sono disponibili, dalle immersioni ad i tuffi con il paracadute  passando dalle visite nelle cantine più pregiate della nostra zona.

 

L’agriturismo è ospitato in una struttura antichissima: quali sono le particolarità estetiche, di valore?

Il nostro agriturismo per adesso non ha età o meglio ancora stiamo facendo delle ricerche per comprendere la data della sua nascita.

Sembra che una parte della struttura principale possa essere stata una torre che in un secondo momento sia stata abbassata per poi svilupparsi in orizzontale.

Naturalmente è fatto tutto in pietra con pavimenti in cotto, bellissime sono le volte del nostro ristorante e di alcuni dei nostri appartamenti.

Sfruttiamo ancora adesso un meraviglioso forno a legna situato in una struttura a se stante che prima era sfruttato dai dipendenti per cucinarci un po’ di tutto. adesso lo usiamo per farci delle buonissime pizze per i nostri clienti quando il ristorante è chiuso

Quali prodotti tipici è possibile assaggiare presso la sua struttura?

Il prodotto più tipico della nostra struttura è sicuramente la Birra.

Il nostro orzo viene trasformato in malto e poi noi lo lavoriamo per creare le nostre birre agricole.

abbiamo anche qualche arnia e produciamo un po’ di miele che viene usato prettamente nel nostro ristorante.  Facciamo anche olio dal nostro uliveto per uso nel ristorante.  Quest’anno abbiamo acquistato delle vacche limousine, e quindi nel futuro avremo anche la carne nostra.

Naturalmente serviamo salumi, formaggi e vini della zona scelti a nostro piacere e secondo i criteri che ci rappresentano di più.

Producete e vendete prodotti della vostra terra?

Anche se non ci si aspetta dalla Toscana anzi, dalla Maremma, un birrificio, questo è quello che trasformiamo e vendiamo. Sicuramente ci differenziamo come prodotto, ma ci distinguiamo come qualità.

è un prodotto molto apprezzato, per di più è un prodotto agricolo, i nostri clienti possono fare visite e degustazioni per riuscire come nasce e come viene degustata una birra artigianale agricola.

Da quest’anno abbiamo anche introdotto delle vacche così riusciremo ad avere anche della carne di nostra produzione per il ristorante.

 

Il vostro ristorante offre piatti tipici casalinghi. Quali sono i preferiti degli ospiti?

La griglia sicuramente è il nostro forte, da quest’anno sara anche meglio in quanto la carne sarà nostra, insieme a questo abbiamo molti piatti a base di birra che intrigano sempre i nostri ospiti, come il risotto alla birra e come dolce il nostro famoso Birramisù

Contattateci: https://www.agriturismi.it/it/toscana/monterotondo_marittimo/agriturismo_san_ottaviano_1115.html


In questa guida vedremo brevemente quali sono i principali canali e metodi che deve usare un gestore di agriturismo per ottenere visibilità online.

Il sito internet

Il sito dell’agriturismo è il nostro biglietto da visita, la maggioranza dei nostri clienti transiterà dal nostro sito e sceglierà se contattarci o meno in base alla sensazione che la nostra presenza online gli trasmetterà.

E’ fondamentale che il sito sia responsivo (che si possa navigare da computer o da smartphone e tablet), che mostri delle belle immagini in alta qualità, meglio se fatte da un professionista. L’albero di navigazione deve essere chiaro ma semplice e deve spingere l’utente verso il tasto “contatta”. Il sito deve essere ottimizzato per i motori di ricerca (tecniche SEO), e deve essere veloce nel caricamento delle pagine. Il consiglio è di affidarvi a professioni e lasciare perdere i prodotti “fai da te” e il famoso “nipote che sa usare internet” perchè saper fare un sito che funziona è un mestiere tutt’altro che semplice.

I social network

Bisogna avere la pagina Facebook, bisogna aggiornarla ogni giorno, cercando di coinvolgere gli utenti.
Vanno inserite immagini di buona qualità e video che descrivono la vita quotidiana dell’agriturismo (mentre facciamo la pasta, mentre raccogliamo le olive, un bel tramonto, il centro del borgo vicino a casa ecc).

Su Instagram possiamo usare le stesse immagini, facendo attenzione a inserire i giusti hashtag e le descrizioni.


Le OTA

Le OTA sono portali internet che ci permettono di avere la prenotazione immediata da parte degli utenti del sito.

Le OTA generalmente chiedono una percentuale molto alta sul costo della prenotazione (in media il 18%), in più richiedono che la scheda prezzi sia costantemente aggiornata con il rischio di over booking. Possono però essere utili perchè raggiungono un alto numero di visitatori.

 

I portali dedicati all’agriturismo

I portali specifici dedicati all’agriturismo riescono a portarci un traffico molto targettizzato che ha già deciso di soggiornare in agriturismo. Questo è un grandissimo vantaggio perchè ci permette di massimizzare il nostro investimento (a canone o a percentuale) portandoci visibilità di qualità che probabilmente in modo più o meno diretto si tramuterà in prenotazioni.
Per scegliere i portali in cui investire, verificate su Google se compaiono in prima pagina (senza pagare) con le ricerche collegate alla vostra struttura, ad esempio cerco: “agriturismi marche” o “agriturismi vicino a milano”, se il portale è in prima pagina vuol dire che è stato fatto un buon lavoro e quindi il sito funziona. Andate su Facebook e verificate quanti fans ha il portale; stessa cosa su Instagram. Qui si parla di mera matematica, numeri alti sono la garanzia che il portale funziona e molto probabilmente sarà un buon investimento.
Se provate, non potrete non iscrivervi su Agriturismi.it; sito che esiste dal 1999 e risponde a quanto detto poco fa 😉

 

Consigli generali

Presentate il vostro agriturismo in modo accattivante, puntate sui vostri punti di forza ma siate sinceri. Curate la vostra reputazione online rispondendo alle recensioni degli utenti. Ascoltate le critiche e usatele per migliorare il servizio che offrite. Ricordate che gli agrituristi cercano una esperienza, si aspettano di entrare in famiglia, di essere coinvolti nell’atmosfera del posto; non voglio solo dormire e risparmiare!

Conpilate senza impegno il form di richiesta informazioni da questo link: FORM CONTATTO


Come ogni anno, Agriturismi.it sarà presente con il suo coloratissimo stand alla fiera Agri&Tour a Arezzo.

Vi aspettiamo nei giorni 17, 18 e 19 novembre, se avete una struttura ricettiva potremmo discutere di come promuoverla al meglio, vi descriveremo tutte le novità nel mondo della promozione online. Agriturismi.it è al top sui Social media ed è nelle prime posizioni su Google. Avrete la possibilità di parlare con esperti della comunicazione che analizzeranno la vostra presenza online.

Ci vediamo in fiera con una calorosa stretta di mano.

Agri&tour 2017