Articoli e Curiosità Archivi | Agriturismi.it

Archive for the ‘Articoli e Curiosità’ Category

L’asparago bianco di Bassano

Oggi vi portiamo a scoprire un prodotto DOP famoso in tutto il mondo per la sua qualità: L’asparago Bianco di Bassano.

Si presenta di colore bianco di lunghezza di circa 20 cm, il fusto è dritto, di consistenza tenera, di forma appuntita è morbido ma anche “croccante”. Dal gusto delicato viene usato per ricette di carne e di pesce, per deliziosi risotti e per condire la pasta in mille modi diversi. Il modo più semplice per gustarlo è mangiarlo con uova sode e un filo d’olio di oliva; il massimo della semplicità!

Asparagi bianchi di Bassano

Vi consigliamo le nostre strutture agrituristiche nei dintorni di Bassano del Grappa per alloggiare nel verde (molti agriturismi hanno ristorante, piscina e centro spa) e per gustare il delizioso asparago bianco di Bassano cucinato secondo le antiche ricette del Veneto. Scoprirete un gusto semplice ma delizioso.

Dintorni di Burgio

Oggi vi portiamo alla scoperta del borgo medievale di Burgio, un prezioso agglomerato di antiche case, piazze e chiese arroccate su di un alto colle localizzato in Sicilia in Provincia di Agrigento.

Il paese è dominato dal castello Saraceno (Castrum Bergii) detto dei Peralta; si tratta di una struttura imponente che vi lascerà senza parole. E’ possibile visitare Burgio passeggiando per le sue strette strade, il borgo è famoso anche per l’esposizione di diversi presepi che sono stati donati da artisti di tutto il mondo. Visitare il borgo durante la manifestazione “Presepi in festa” sarà una esperienza indimentabile.

Chiostro porticato


Burgio vanta una antica tradizione nella produzione di ceramica, sono molte le botteghe artigiane ancora attive che usano ancora oggi i forni e gli antichi metodi che ci arrivano dai secoli passati.

Mappa di Burgio in Sicilia

Nei dintorni di Burgo ci sono molti agriturismi di qualità che offrono alloggio e vi permetteranno di provare la cucina siciliana a km zero. Una selezione di strutture vi aspettano per farvi scoprire questa bellissima zona di Sicilia.

Immagine del Trullo Sovrano

Oggi vi portiamo a scoprire “Il Trullo sovrano” di Alberobello (Bari), è il trullo più grande trullo della città e si distingue dagli altri oltre che per la mole, anche perchè è l’unico ad avere un secondo piano completamente abitabile. Il trullo si distingue dagli altri ed il suo cono più alto arriva a sfiorare i 14 metri di altezza. Il tetto è molto elaborato e può vantare di ben 12 coni; un vero spettacolo!

Una delle stanze del trullo

Il trullo Sovrano è oggi un museo del territorio, e conserva al suo interno gli arredi e gli oggetti che raccontano della sua antica storia. Fu infatti edificato nel 1700 per volere della famiglia Perta che ne fece la sua dimora.

Per raggiungere il trullo, dovete raggiungere la Chiesa dei Santi Medici Cosma e Damiano, non potrete non vederlo vista la sua grande altezza.

La mappa di Alberobello

Vi segnaliamo la nostra lista di agriturismi nei dintorni di Alberobello, una selezione di strutture ricettive in cui alloggiare e provare la cucine pugliese a km zero. Buon viaggio alla scoperta della Puglia!

Un vero Babà napoletano

Non si può visitare Napoli senza aver provato almeno una volta il mitico babà napoletano; uno dei simboli della città e della cultura culinaria partenopea nel mondo.
Il babà è un dolce dal nome esotico che venne creato per la prima volta in Francia, ma solo a Napoli trovò il suo perfezionamento e divenne famoso in tutto il mondo. Il vero Babà napoletano è un “dolce da passeggio“, può essere infatti mangiato senza l’aiuto delle posate. Servito classico oppure con l’aggiunta di panna e/o crema pasticcera è sempre una delizia che si può gustare nelle pasticcerie e nei migliori agriturismi campani.

Il Babà napoletano è un prodotto agroalimentare tradizionale della Campania (P.A.T.) ed è uno dei dolci che meglio rappresenta Napoli nel mondo.

Il colore del mare di Tuerredda

Oggi vi portiamo a conoscere una delle spiagge più belle della Sardegna: La spiaggia di Tuerredda è un gioiello della natura che vi incanterà lasciandovi un ricordo indelebile. Il colore dell’acqua è incredibile e si sovrappone al verde della rigogliosa macchia mediterranea, la sabbia finissima e color oro fanno sembrare la spiaggia quasi un miraggio.

Una giornata estiva in spiaggia

Tueredda si trova nella zona a Sud della Sardegna, tra Capo Malfatano e Capo Spartivento, nel territorio che fa parte del Comune di Teulada. La spiaggia si raggiunge percorrendo una strada panoramica con viste mozzafiato sul mare, questa strada è molto conosciuta tra i motociclisti proprio per la sua spettacolarità.

Mappa do Tuerredda

Tuerredda è una spiaggia in un contesto selvaggio e naturale, l’ambiente è integro e anche nelle giornate più affollate non mancherà di stupirvi. Nonostate questo, vi sono alcuni punto ristoro, c’è la possibilità di noleggiare pedalò e barche e vi è un parcheggio attrezzato anche per camper. Per soggiornare in agriturismo, vi consigliamo la nostra selezione di strutture che offrono alloggio e ristorazione a km zero.

Buon soggiorno alla scoperta di Tuerredda e del Sud della Sardegna.

Panorama di Ferentino

VI portiamo alla scoperta di Ferentino, un bellissimo borgo che si trova in provincia di Frosinone nel Lazio. Il centro storico sorge in cima ad un alto colle dei Monti Ernici, il panoramica che si può godere, spazia su tutto il territorio circostante. Ferentino è circondata da antiche mura di protezione ancora oggi integre, le porte di ingresso principali sono la Porta Sanguinaria e Porta Casamari.

Centro storico di Ferentino

Notevole la rocca di Ferentino che risale al medioevo, ed è nella sua imponenza un capolavoro di ingegneria civile e militare. Di notevole interesse è la Cattedrale di architettura romanica che custodisce al suo interno opere di grande pregio. Da vedere il Palazzo del Vescovado, la chiesa di Santa Maria Maggiore di antica fondazione che vi stupirà per la ricchezza delle sue decorazioni.

Fuochi d’artificio a Ferentino

Ferentino è una meta di sicuro interesse, la zona è circondata da un territorio rurale ricco di tradizioni enogastronomiche che potrete provare nei nostri meravigliosi agriturismi. Buon weekend alla scoperda di Ferentino.

Piatto servito di carciofi e bottarga

Un antipasto semplice e squisito della cucina sarda: carciofi conditi con bottarga di muggine.

Sono necessari carciofi sardi teneri, una volta pulito il carciofo togliendo le spine e le foglie, vanno tagliati ed eliminate le punte, poi, vanno tagliati a pezzetti e conditi con olio di oliva e il succo di limone, successivamente aggiungere la bottarga a pezzetti e una bella splolverata di quella polvere. Lasciate riposare il tutto per 20 minuti per fare insaporire i carciofi. Avrete nn vero pezzo di Sardegna in tavola; buon appetito!

Ingredienti per due persone:
– 2 Carciofi
– Bottarga di muggine (intera o grattuggiata)
– Succo di limone
– Olio EVO

Splendida Villa Carlotta dal Lago di Como (foto da Facebook)

Villa Carlotta è una splendida villa che si affaccia direttamente sulle acque del Lago di Como. La villa si trova nel comune di Tremezzina, ed è facilmente raggiungibile da Milano in circa un’ora di automobile. La villa è un capolavoro che risale al 1600, in stile barocco è circondata da un meraviglioso giardino all’italiana molto curato che vi regalerà panorami e prospettive mozzafiato sul Lago di Como.

Villa Carlotta dal Lago di Como (foto da Facebook)

Il parco si estende per ben 8 ettari, ed un susseguirsi di stili diversi, fontane e monumenti. Al suo interno la Villa Carlotta ospita opere del Canova e alcuni dipinti di pregio di Francesco Hayez. La villa è normalmente visitabile con biglietto di ingresso, potete trovare tutte le informazioni sul sito villacarlotta.it.
Vi suggeriamo i nostri agriturismi nelle vicinanze della Villa per soggiornare nella zona del Lago di Como.

Sa Reina – l’ulivo quasi millenario
Il centro di Villamassargia

Oggi vi portiamo nel Sulcis Iglesiente alla scoperta di una oasi naturalistica che comprende circa 700 ulivi secolari, uno di essi, chiamato “sa Reina” (la Regina in dialetto sardo), è uno degli ulivi più antichi del mediterraneo e vi stupirà per sua incredibile bellezza.
Villamassargia si trova a pochi chilometri di Iglesias, bella città del Sulcis Iglesiente che ha un centro storico davvero di notevole valore storico e architettonico. Si entra nel parco e si viene letteralmente circondati da alberi antichissimi al cui centro emerge Sa Reina, l’albero è protetto da una staccionata circolare di legno, è davvero maestoso, un vero monumento naturale con i suoi circa 900 anni ed un fusto di 16 metri di circonferenza.

Da ammirare le pieghe della sua corteccia, modellate dai secoli e dal susseguirsi delle stagioni, nel parco si respira una energia particolare e sarà una esperienza che vi trasmetterà grande pace.

Per visitare S’Orto Mannu vi consigliamo i nostri agriturismi nei dintorni di Villamassargia e del Sulcis; offrono ospitalità e vi proporranno la cucina sarda a km zero.

Vi portiamo a Lio Piccolo, un luogo della Laguna di Venezia dove è possibile fare un viaggio nel passato; in questo piccolo borgo sembra proprio che il tempo si sia fermato. E’ una tappa consignata a chiunque si reca a Jesolo e dintorni e cerca un luogo speciale per fuggire dal caos e dalla frenesia, oppure, cerca semplicemente un diversivo alla spiaggia e alla città.

La piazza del Borgo di Lio Piccolo

Lio Piccolo si trova tra acqua e terra, in una zona agricola dove diversi agriturismi accolgono le persone con gentilezza e professionalità. Il borgo è raccolto ed è composto dalla piccola chiesa dedicata a Santa Maria della Neve, circondato da orti, canali e barene. Questo territorio è conosciuto per la coltivazione dei carciofo violetto e per le giuggiole.

Paesaggio sulla Laguna di Venezia

Lio Piccolo si può raggiungere facilmente da Jesolo seguendo le indicazioni per Treporti e spostandovi poi sulla strada che da Punta Sabbioni arriva in località Ca’ Savio. E’ davvero bellissimo raggiungere Lio Piccolo in bicicletta, queste strade sono circondate dall’acqua con un susseguirsi di paesaggi davvero spettacolari. Vi consigliamo la strada che porta verso le Mesole.

Fenicotteri nella Laguna Veneta

Lio Piccolo si trova nella Laguna Nord di Venezia, facilmente raggiungbile da Jesolo e da Venezia, che si può visitare in poco più di mezz’ora di vaporetto. Vi consigliamo i nostri agriturismi a Cavallino Treporti per scoprire le bellezze di questo territorio così bello e particolare.